fbpx

UCP-DOM – Cure Palliative Domiciliari

Cure_Palliative_domicilari_raphael

Le Cure Palliative Domiciliari

Le cure palliative sono rivolte a pazienti affetti da patologie neoplastiche o da altre patologie in fase avanzata in cui vi sia necessità di un supporto al caregiver e di un aiuto nella gestione dei trattamenti al fine di ottimizzare il controllo dei sintomi e migliorare la qualità della vita. Le cure palliative, quindi, sono quell’insieme di cure, non solo farmacologiche, volte a migliorare il più possibile la qualità della vita sia del malato in fase terminale che della sua famiglia. Lo scopo delle cure palliative non è quello di accelerare né di ritardare la morte, ma di preservare la migliore qualità della vita possibile fino alla sua fine.

Gli operatori della Cooperativa Raphaël che intervengono nelle Cure Palliative a domicilio:

  • affermano la vita e considerano la morte come un evento naturale
  • provvedono al sollievo dal dolore e dagli altri disturbi correlati alla malattia di base ed alle sue complicanze
  • integrano agli aspetti sanitari, gli aspetti educativi e di counselling dell’assistenza con quelli dell’accoglienza e della prossimità ai pazienti
  • offrono un sistema di supporto alla famiglia sia durante le fasi della malattia, sia durante il lutto

Modalità di erogazione delle Cure Palliative a domicilio

Avvisata della scelta della Cooperativa Raphaël da parte del paziente, l’equipe concorda la visita nella sua casa per la valutazione iniziale dei bisogni assistenziali. Il medico e l’infermiere predispongono il piano di assistenza individualizzato che prevede gli accessi da effettuare nell’arco della settimana e le figure professionali coinvolte. Prevede altresì la consegna di eventuali farmaci da gestire per evenienze cliniche prevedibili, con le istruzioni necessarie per i caregivers a domicilio, in modo da garantire la continuità assistenziale che il caso richiede. Gli accessi da parte del personale sanitario a domicilio avvengono preferibilmente nella mattinata, salvo esigenze specifiche del paziente, e sono preventivamente programmati in relazione alle prestazioni da effettuare; nelle ore in cui l’operatore non è a domicilio è disponibile un servizio di consultazione telefonica al quale risponde un’infermiera professionale che, analizzata la situazione del paziente, può attivare la chiamata del medico del servizio UCPDOM.

Per maggiori informazioni clicca qui