Intervista a mons. Monari

Clicca qui per ascoltare il saluto del vescovo mons. Monari agli amici di don Piero

Uno degli impegni fondamentali di Raphaël è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica per costruire una catena di solidarietà intorno ai malati di cancro ma anche nella società come promessa di vita. Don Piero diceva che insieme a quelle del corpo bisogna curare le malattie dell’anima. In questa direzione gli strumenti della comunicazione sono essenziali. Per questa ragione dopo il periodico, si è pensato alla radio. E alle soglie dell’estate 1990, incominciarono le trasmissioni di Radio Raphaël, con la copertura iniziale del Sebino e della Franciacorta. Oggi si riceve in tutta la provincia bresciana e anche oltre i suoi confini.

Radio Raphaël persegue i seguenti obiettivi:

  • Diffondere una corretta educazione sanitaria, che vede l’informazione mirata alla prevenzione, come l’arma vincente contro il cancro;
  • Creare una rete di collegamento per quanti, in nome della solidarietà, desiderano condividere la sollecitudine per ogni sofferenza dell’uomo;
  • Dilatare a distanza il calore dell’amicizia, vissuta in nome dei comuni ideali;
  • Trasmettere, in funzione di una crescita globale della persona, varie proposte culturali e formative, incorniciate da buona musica strumentale.

Dal gennaio 2007 aderisce al Consorzio nazionale Rete inBlu, un’aggregazione che riunisce oltre duecento emittenti locali di ispirazione cattolica.

Radio Raphaël non è sostenuta da sponsor pubblicitari e vive della solidarietà di quanti condividono l’impegno, sia nella gestione dei programmi, dove i conduttori prestano servizio gratuitamente, sia nello sforzo economico necessario a mantenere in funzione la radio.

Radio Raphaël ha sede a Clusane (Bs) in via Risorgimento, trav. V n. 2/a

Contatti: comunicazione@ambulatoriraphael.it

Ascolta Radio Raphaël

Scarica l’APP Radio Raphael sul tuo dispositivo mobile

Clicca qui

BT_Ambulatori
BT_Diagnosi
BT_Assistenza_Domiciliare
BT_Prelievi
BT_Prevenzione
BT_Evidenza